10-cibi-che-puoi-condividere-con-il-tuo-carlino.jpg
Alimentazione

10 Cibi che puoi Condividere con il tuo Carlino

Poter condividere alcuni alimenti con il nostro carlino renderà felice lui ma soprattutto noi, perchè la condivisione del cibo è un momento importante, con un significato sociale di grande interesse.

Fin da tempi remoti i cani ci hanno accompagnato e aiutato nella pratica della caccia, alla fine della quale la preda veniva divisa fra uomini e aiutanti pelosi.
Anche se il nostro carlino non è mai stato un cane cacciatore di animali selvatici, il suo istinto primordiale gli dice che nel nostro piatto c’è qualcosa di davvero buono poter assaggiare qualcosa che fa parte dei nostri pasti è un vero dono.

E’ piuttosto ovvio che il nostro cibo (cucinato, condito, paciugato) non è molto adatto per i nostri amici dalla coda riccia, dunque se parliamo di condivisione del cibo, non vuol dire che il nostro cane debba diventare un raccoglitore di scarti della tavola.

Condividere il cibo significa che ci sono alcuni alimenti che, se preparati in modo semplice e senza condimenti, possono essere inseriti nella ciotola del nostro carlino. La cosa importante è come lo si fa e in quale contesto.

Come e quando si può condividere il cibo con il carlino

Gli alimenti che il cane non può mangiare sono davvero pochissimi, alcuni sono tossici come cioccolato, cipolla e uva e non dovrebbero mai entrare nella dieta del tuo carlino.
Per gli altri esiste una soglia di tolleranza individuale con cui dovrai fare i conti.

Solitamente i cani alimentati solo con cibo secco (crocchette malefiche) hanno più difficoltà a digerire i cibi freschi dati occasionalmente, quindi fai molta attenzione prima di cedere alla tentazione di condividere una parte della tua cena con il tuo carlino.

Effettua sempre un test per capire se il tuo carlino tollera i cibi che stai per dargli, comincia con una piccolissima dose e vedi cosa succede nei giorni successivi.
Se sei già una pug-mamma ai fornelli, molti dei cibi che ti sto per elencare, li avrai già utilizzati nella ciotola del tuo carlino quindi già testati e collaudati.

Quali cibi puoi condividere con il tuo carlino

La dieta dei cani e quella degli umani deve necessariamente essere diversa, poiché abbiamo esigenze nutrizionali ben distinte. Alcuni cibi però possono essere condivisi tranquillamente con il nostro carlino.

Quando si parla di alimentazione nel mio gruppo Facebook “Il carlino in salute”, uno degli argomenti più discussi è quali siano gli alimenti migliori per il nostro carlino.
Non esiste una risposta veloce a questa domanda ma posso dirti quali sono i 10 cibi che puoi condividere con il tuo carlino.

Su internet girano tantissime Infografiche poco precise sui cibi che possono o che non possono essere dati al cane. Qui sotto te ne metto una che potrai condividere sui tuoi Social e fare un figurone.

cibi che puoi condividere con il carlino

PESCE

Il pesce è un’ottima fonte di acidi grassi essenziali omega-3 che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna e ridurre la probabilità di sviluppare il diabete o il cancro. Fra i pesci più utilizzati: nasello, merluzzo e salmone.

ZUCCA

La zucca ha tantissimi benefici per il nostro carlino, il più grande è quello di calmare il tratto gastrointestinale. Aiuta a regolarizzare l’intestino in caso di diarrea e mal di stomaco ma è utile anche contro la stitichezza perché contiene tante fibre. E’ bene servirla cotta al vapore.

PATATE

Le patate contengono vitamina A, B e C, e sono un’ottima fonte di carboidrati per il tuo carlino, nel pasto casalingo possono essere aggiunte se prescritto nella dieta. Vanno sempre servite cotte, altrimenti sono velenose, sia per il nostro cane che per noi.

MENTA

La menta viene utilizzata per alleviare i problemi di stomaco, ridurre il gas in eccesso e la nausea. E’ da utilizzare fresca e in minime quantità. Può essere inserita anche nella preparazione di biscotti fatti in casa adatti alla pulizia naturale dei denti.

YOGURT

Lo yogurt ha un buon contenuto di proteine e di calcio, ed i suoi probiotici possono aiutare l’intestino del tuo carlino. E’ bene scegliere sempre uno yogurt bianco intero senza zuccheri o panna aggiunti, deve essere il più semplice possibile. Ottimo alla mattina come colazione o al pomeriggio per merenda, magari servito con qualche pezzetto di mela.

UOVA

Le uova sono uno degli alimenti più nutrienti della natura perché ricche di vitamine, proteine e sali minerali. Contengono calcio, ferro e selenio, sono anche una buona fonte di iodio, zinco e acidi grassi. Vanno date cotte (ad es. sode o strapazzate) ma con moderazione, un pasto a settimana può essere sufficiente.

ZENZERO

Lo zenzero è utilizzato per favorire la digestione, colite, bronchite e nausea. La dose per un carlino è di un piccolo pezzettino da tritare nella pappa. Per i miei carlini lo frullo insieme alla loro dose giornaliera di verdure, una volta ogni tanto.

OLIO DI SEMI DI GIRASOLE

Nel pasto casalingo del vostro carlino non possono mancare i grassi vegetali e l’olio di semi di girasole ne è un’ottima fonte, perfetto anche per la salute del pelo.

MELA

La mela è un frutto classico ma nutriente, può essere dato come spuntino o alla fine del pasto. Attenzione sempre a non esagerare con le quantità, togliere i semi perché sono velenosi.
Puoi utilizzare la mela anche per fare dei biscottini per il tuo carlino, se vuoi qualche idea, ho scritto una ricetta molto speciale: Una sana merenda alla mela per grandi e per carlini

TARASSACO

Il tarassaco, o dente di leone, è un’erba spontanea assolutamente commestibile, ricca di vitamine A, B, C e D, ferro, potassio e zinco. Il tarassaco è utile per la salute degli occhi, è un diuretico che aiuta a depurare i reni, è ricco di antiossidanti. Puoi utilizzare le foglie fresche frullate nella pappa del tuo carlino.

Come vedi i cibi che puoi condividere con il tuo carlino sono davvero tanti e ad alcuni scommetto che non avevi mai pensato. Lo sai che esiste un libro dove puoi trovare le ricette che puoi cucinare sia per te che per il tuo cane?

Il libro “Ricette a sei zampe” scritto da Katya Cervio blogger di Cucina Casalinga per Cani ti spiega come farlo, grazie ad un menù ”a sei zampe”, con ricette sane e saporite perfette per gli umani, ma anche per cani e gatti. Arancini di riso, biscottini al formaggio, polpette di baccalà, peperoni ripieni, torte e altre squisitezze sono solo alcuni tra i piatti facili da preparare, ricchi di sapore e nutrizionalmente equilibrati di questo originale ricettario.

SE TI E’ PIACIUTO IL MIO ARTICOLO E VUOI SEGUIRMI NELLA MIA AVVENTURA CARLINOSA, PUOI FARLO SUI MIEI CANALI SOCIAL:

YouTube
Facebook
Instagram