Shopping cart

close
Consegna Gratis in Italia per ordini di almeno 89€ Shipping worldwide

Blog

Storia

Come è nato il carlino secondo il conte di Buffon e la sua teoria delle razze

Conte-di-Buffon_1707-1788Georges-Louis Leclerc, conte di Buffon (1707 – 1788), è stato un francese naturalista, matematico, cosmetologo e autore enciclopedico.

Nei volumi del libro “Histoire Naturelle” esamina il mondo animale osservando che, nonostante ambienti simili, diverse regioni hanno diverse piante e diversi animali, un concetto che sarà conosciuto più tardi come Legge di Buffon.

Propone l’idea che le specie possano avere avuto sia un “miglioramento” che una “degenerazione” dopo la dispersione da un centro di creazione.

Nel volume 14 sostiene che tutti i quadrupedi esistenti al mondo si siano sviluppati da un set originale di soli trentotto quadrupedi. Egli ha anche affermato che il cambiamento climatico potrebbe aver facilitato la diffusione mondiale delle specie dai loro centri di origine.

Conclude erroneamente affermando che i cani randagi in luoghi stranieri, come il Nuovo Mondo e l’Africa erano in origine di lignaggio di razza che si è devoluta a causa di cattive condizioni di vita “perdendo il pelo e la capacità di abbaiare”; ma in realtà essi sono gli antichi cani dai quali i cani di razza si sono evoluti.

I genetisti ancora non riescono a capire da dove i cani si siano evoluti o esattamente quale lupo sia il loro diretto antenato.

Come nasce la razza dei carlini secondo il conte di Buffon

Ecco ciò che scrive Buffon sulla razza Carlino, molto popolare nel XVIII secolo:

Il cane Carlino è un doppio bastardo nato da un incrocio fra un cane Carlino bastardo con il piccolo cane Danese

In quel tempo la parola “bastardo” significava un ibrido, cioè un incrocio nato da due genitori di razza pura.

Bastard pug dog dog,1750 Alexander Bell Small Danish dog,1750 Alexander Bell

Pug dog,1750 Alexander Bell

Le illustrazioni di questo post sono prese da una stampa del 1750 di Alexander Bell, pubblicate nella Encyclopedia Perthensis o Dizionario Universale della Conoscenza del 1816.

Recentemente mi sono imbattuta in altre immagini stupende tratte dal libro Collection des animaux quadrupèdes planches coloriées sans texte del Conte di Buffon del 1754

 

Immagini dal libro Oeuvres complètes che riassume il lavoro fatto dal Conte di Buffon, 1830

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top
Questo sito utilizza cookies, anche di terzi. Per informazioni visita nostra Informativa. Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo il banner, acconsenti all’uso dei cookies.