Curiosità

Un designer giapponese progetta la cuccia perfetta per ogni razza

Kenya Hara designer giapponeseKenya Hara (nato nel 1958) è un art director e designer giapponese, è stato direttore artistico di Muji dal 2001 e ha progettato le cerimonie d’apertura e di chiusura dei Giochi Olimpici Invernali di Nagano nel 1998.

Nel 2013 da il via al progetto “Architecture for Dogs” avvalendosi di ben 11 architetti famosi per creare la cuccia perfetta per ogni razza canina.

In ottobre queste opere vengono esposte alla TOTO Gallery – Ma, riscuotendo subito il successo che meritano.

 

 

Ad ogni razza la cuccia perfetta

Sul sito Architecture for Dogs, puoi vedere tutti i modelli di cucce per cani realizzati da questi bravissimi architetti e designer e, cosa davvero sorprendete, puoi scaricare gratuitamente i modelli della cuccia che preferisci e costruirla seguendo le istruzioni riportate sul sito. Ovviamente non sarà come tagliare e modellare un cartamodello Burda ma con un pò di impegno potrai sentirti come un vero designer di successo!

Questi sono alcuni dei modelli proposti:

BEAGLE HOUSE INTERACTIVE DOG HOUSE by MVRDV

NO DOG, NO LIFE by SOU FUJIMOTO

MOBILE HOME FOR SHIBA by TOYO ITO

PARAMOUNT by KONSTANTIN GRCIC

ARCHITECTURE FOT THE BICHON FRISE by KAZUYO SEJIMA

La cuccia perfetta per il carlino secondo il designer giapponese Kengo Kuma  

Kengo Kuma è l’artista che ha realizzato la cuccia perfetta per il carlino.
Nato nel 1954, ha completato il suo master presso l’Università di Tokyo nel 1979. Dal 1985 al 1986 ha studiato alla Columbia University. 

Ha insegnato presso la Keio University dal 2001 al2008, ed è diventato professore presso la Graduate School of Architecture, University of Tokyo nel 2009. Una serie di suoi progetti sono in corso in Giappone e all’estero, tra cui la costruzione del Victoria & Albert Museum di Dundee (Scozia UK).

Mount Pug ha la forma di montagna, è l’assemblaggio di sottili e lunghi pezzi compensato che fungono da “rami”.
L’irregolarità di ogni ramo si concatena fra loro per formare forme ad esagono e a triangolo, questi “rami” si sostengono a vicenda senza alcun chiodo. 
Secondo il suo ideatore:

Il Carlino è intelligente e malizioso e farà pieno uso della rete come il suo nido e il suo giocattolo. Giocattoli e spuntini possono anche essere appesi sulla struttura.

Caro Kengo Kuma, si vede che non hai mai avuto un carlino! Vada per gli spuntini appesi qui e là, ma il carlino predilige gli spazi morbidi e coccolosi, forse dovresti leggerti il mio articolo su come scegliere la cuccia perfetta per il carlino.
Questa più che una cuccia mi sembra una gabbia e non è per nulla adatta al nostro carlino.

Tu cosa ne pensi? Fammelo sapere qui sotto nei commenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *