Una corretta alimentazione è essenziale per il carlino
Alimentazione

Una corretta alimentazione è essenziale per il carlino

Una corretta alimentazione aiuta a determinare la salute del tuo Carlino. Tendenzialmente è un animale molto vorace, il cibo è molto importante per lui e continuerà a mangiare finchè ci sarà pappa nella ciotola. Selezionando il miglior cibo per lui, lo aiuterai a raggiungere la salute ottimale.

La prima scelta che devi fare è: alimentazione casalinga o mangime industriale?

Il Carlino ha bisogno di una dieta equilibrata e nutriente costituita da proteine animali, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, fibre. Il conteggio calorico dovrebbe soddisfare il fabbisogno giornaliero necessario per la sua crescita, l’attività e il mantenimento.

Decidere quale cibo per cani è il migliore per il tuo amico dalla coda riccia è un compito davvero monumentale.

Perchè scegliere un mangime industriale

alimentazione-cane-crocchetteIl mangime industriale è la scelta più comoda e probabilmente più economica; gli scaffali dei negozi sono pieni di confezioni delle marche e dei gusti più svariati, ma quale acquistare?

Esistono migliaia di opzioni, il veterinario o il tuo allevatore avranno di certo pareri differenti, e anche altri proprietari di carlini potranno indirizzarti verso altre marche ancora.

Non esiste un mangime che sia universalmente “buono” per tutti i cani, anche se della stessa razza, sarai tu a dover capire, in base allo stato di salute del tuo carlino, qual è il mangime più adatto a lui.

La qualità di un mangime non la fa il prezzo o, ancora peggio, la pubblicità, ma la qualità degli ingredienti con il quale viene costruito. Molte marche, anche alcune davvero famose, utilizzano come prima fonte per i loro mangimi, cereali, mais, frumento e soia che costano poco e riempiono la pancia senza però, nutrire veramente il tuo animale.

Non è un segreto ormai, che su questo blog si condivida il pensiero che un’alimentazione naturale sia la migliore, ma devo riconoscere che in alcuni casi il cibo industriale è comodo, è dunque necessario scegliere un pet food di qualità che contribuisca al benessere psico-fisico del nostro Carlino.

Il consiglio migliore che ti posso dare è quello di imparare a leggere le etichette dei mangimi perchè spesso non sono chiare e possono trarre in inganno. A questo proposito credo che troverai interessante il mio articolo su Come leggere gli ingredienti delle crocchette e scegliere un alimento secco di qualità.

Per mangime industriale spesso si fa subito riferimento alle sole crocchette, ma anche il cibo umido, cioè le scatolette per intenderci, fa parte di questa categoria.

Su una scala di valori, il cibo umido (purchè sia di una marca ottima) è da preferirsi rispetto ad un alimento secco come la crocchetta, sia perchè rimane più digeribile ma soprattutto perchè gli ingredienti subito un processo di lavorazione meno aggressivo mantenendo così un valore biologico più alto.

Ecco 3 motivi per cui dovresti prediligere il cibo industriale:

  1. E’ perfetto per chi ha poco tempo, è comodo e veloce da utilizzare
  2. E’ più economico (ma solo se parliamo di crocchette) rispetto ad un’alimentazione casalinga/barf
  3. E’ completo e non necessita di altre integrazioni

Perchè scegliere l’alimentazione naturale

dieta casalinga per carliniPer quanto riguarda l’alimentazione naturale esistono due scuole di pensiero, una che predilige una dieta cruda (BARF: bones and raw food) e l’altra, casalinga, che invece preferisce la cottura delle carni.

A grandi linee, la cosa che le accomuna è una predisposizione alla proteina animale che sia essa cotta oppure no, la differenza sostanziale sta nell’uso delle ossa per alimentare il cane; la dieta BARF predilige una buona dose di ossa polpose crude nel suo regime alimentare mentre, per ovvie ragioni, nella dieta casalinga classica esse non sono previste.

Non è semplice creare una dieta naturale corretta, è importante che contenga tutti i nutrienti di cui il tuo Carlino ha bisogno per la sua crescita ed il suo mantenimento; essa dovrà essere costruita ad hoc per lui da un professionista (se lo vuoi, puoi rivolgerti alla nostra nutrizionista che stilerà una dieta su misura per il tuo cane, trovi i suoi contatti qui.)

Un cane anziano dovrà essere alimentato in modo completamente differente rispetto ad un cane in giovane età, così come un cane con particolari malattie dovrà seguire una dieta specifica pensata per lui.

Nell’alimentazione naturale (ma anche in quella industriale dovrebbe essere così…) sono di fondamentale importanza le proteine animali che dovranno comporre la maggior parte della ciotola, il resto può variare in verdure, frutta e/o cereali (non tutti i carlini digeriscono i cereali, fai molta attenzione quando li somministri e assicurati di non darli troppo spesso), aggiungi sempre una fonte di grassi (oli vegetali), integrazione di calcio (nel caso di una dieta senza ossa) data dalla farina di ossa oppure dal guscio d’uovo e se il tuo carlino ne ha bisogno, procurati degli integratori naturali.

Ecco 3 motivi per cui dovresti prediligere l’alimentazione naturale:

  1. La possibilità di avere una dieta personalizzata per le esigenze del tuo cane
  2. E’ perfetta per i cani che hanno problemi particolari come quelli dermatologici
  3. Hai la possibilità di controllare la provenienza si tutti gli alimenti che metti in ciotola

alimentazione cane carlinoTrovare una corretta alimentazione per il tuo Carlino può essere difficoltoso inizialmente e richiederà davvero tanto impegno e attenzione. 

Osserva sempre lo stato di salute del tuo animale, ed in base a quello seguite il consiglio del tuo veterinario o di un bravo nutrizionista che saprà indicarti il regime alimentare più adatto.

Se vuoi approfondire l’argomento iscriviti al nostro gruppo Facebook “Il carlino in salute” dove spesso parliamo di alimentazione ma anche di tantissimi altri temi interessanti! Ti aspetto là!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *